WordPress Gutenberg Editor: Come disattivarlo

WordPress Gutenberg Editor: Come disattivarlo

 

Il 6 Dicembre 2018, WordPress ha rilasciato il nuovo editor Gutenberg ma questo sembra non sia stato ancora digerito dalla gran parte degli sviluppatori WordPress. Rispetto al precedente Classic Editor, Gutenberg è profondamente diverso ed introduce il concetto dei blocchi che cambia radicalmente il modo di lavorare.

WordPress Gutenberg Editor: Come disattivarlo

Fino ad ora eravamo abituati a lavorare utilizzando poche righe di codice, magari giusto un po’ di HTML e CSS ed i tanto amati Shortcode, ossia dei brevi codici inseriti all’interno di parentesi graffe collegati ad un determinato plugin che servono a richiamarne le varie funzionalità.

Gutenberg a mio avviso nasce con l’intento di soppiantare i tanto amati Page Builder, i costruttori di pagine che hanno lo scopo di aiutare lo sviluppatore nella creazione di layout personalizzati per le varie pagine di un sito web WordPress.

Nonostante dalla versione 5.0 di WordPress Gutenberg venga installato di default, se anche tu non ti trovi bene non devi preoccuparti perchè puoi ancora decidere di non utilizzarlo.

Plugin WordPress gratis per disabilitare Gutenberg

-Classic Editor WordPress

Il primo plugin che puoi decidere di installare per disabilitare Gutenber è il Classic Editor di WordPress. Una volta scaricato lo zip ti basterà recarti in PLUGIN–>AGGIUNGI NUOVO–>CARICA PLUGIN. A questo punto clicca su SCEGLI FILE, seleziona lo zip appena scaricato e clicca su INSTALLA ORA. Alla fine del download ricordati di attivare il plugin semplicemente cliccando sul tasto ATTIVA.

Successivamente vai in IMPOSTAZIONI–>SCRITTURA e verifica che sia selezionato Classic Editor alla voce “Editor predefinito per tutti gli utenti”.

Se adesso provi a pubblicare un nuova pagina, un post e modificarne uno esistente, ti troverai di fronte alla vecchia interfaccia di WordPress che ben conosci e Gutenberg non sarà più visibile.

-Disable Gutenberg

In alternativa puoi anche decidere di installare il plugin Disable Gutenberg. Funziona più o meno allo stesso modo dell’altro anche se presenta qualche funzionalità aggiuntiva. L’installazione è identica a quella descritta sopra per il Classice Editor; ovvero una volta scaricato lo zip, dovrai andare in PLUGIN–>AGGIUNGI NUOVO–>CARICA PLUGIN, cliccare su SCEGLI FILE e selezionare il file scaricato. Adesso ti basterà cliccare su INSTALLA ORA e successivamente su ATTIVA.

Alla fine del processo ricordati di andare su IMPOSTAZIONI–>SCRITTURA e verificare che sia selezionato il Classic Editor come predefinito. Fatto questo ti troverai nuovamente di fronte la vecchia interfaccia di WordPress.

Altri metodi per disabilitare l’editor Gutenberg di WordPress

Queste 2 soluzioni sono le più semplici ed indolori, ma se conosci un po’ di html e vuoi farlo tramite codice, ecco cosa devi fare.

Recati in ASPETTO–>EDITOR DEL TEMA e clicca sul file functions.php. Adesso aggiungi questa semplice riga di codice che trovi qui sotto e salva. Utilizzate questa soluzione soltanto se avete un po’ di dimestichezza la programmazione poiché un errore potrebbe compromettere il funzionamento del sito. Se preferisci non rischiare meglio utilizzare uno dei 2 plugin di cui ti ho parlato in precedenza.

add_filter(‘use_block_editor_for_post’, ‘__return_false’);

Considerazioni su Gutenberg

Le 3 soluzioni di cui ti ho parlato sono tutte valide e puoi utilizzarle tranquillamente sopratutto se ancora non hai assimilato bene il passaggio a WordPress 5.0. Ma tieni presente che Gutemberg è il futuro e con i prossimi aggiornamenti della piattaforma questi metodi potrebbero non funzionare. Pertanto il mio consiglio è iniziare a prendere funzionalità.

Contattaci
Ciao! Come possiamo aiutarti?
Total Web
Chiedi informazioni tramite WhatsApp