fbpx
ottimizzare-immagini-per-il-web

In una strategia di posizionamento, ottimizzare le immagini può essere importante per un buon risultato sui motori di ricerca. Vediamo come e perché è doveroso impostare al meglio questi parametri.

Perché ottimizzare le immagini per il web in ottica SEO?

Le immagini possono faranno la loro parte nel posizionamento del tuo sito web su Google, Per questo è essenziale settare al meglio i parametri utili ai motori di ricerca in particolar modo agli spider di Google, per riconoscere le tue immagini ed indicizzarle.

Ecco alcuni parametri da considerare per posizionare al meglio le immagini :

  1. Peso e dimensione delle immagini
    Ogni immagine o video inserito nelle pagine del vostro sito, ha un peso, può appesantire in modo eccessivo l’intero caricamento del sito web, se questo accade sicuramente sarete “penalizzati” nei risultati delle serp di Google, rispetto ad un vostro competitor (in ottica seo, quindi di posizionamento delle keyword), inoltre un sito troppo lento, rischia un alto tasso di abbandono dell’utente.
    Per ottimizzare i file multimediali, spesso nei siti su WordPress vengono utilizzati plugin come “Image Optimizer”, una tecnica che non ci sentiamo di consigliare a tutti, perché spesso e volentieri i plugin semplificano un’operazione manuale o tecnica di un professionista ma possono rallentare il vostro sito oppure il caricamento del codice in modo esponenziale.
    Ci sentiamo invece di consigliarvi piccole tips per ottimizzare i file, in primis un programma come Photoshop, spesso basta cambiare la risoluzione della foto, inserendo il DPI 72, lo stesso vale per le dimensioni, molte immagini sono sovradimensionate, ecco uno standard di dimensioni:
    Di norma i banner, le immagini a tutto schermo e le slide sono intorno ai 1920X1080px
    Le immagini nel sito, come prodotti sono intorno ai 500px
    Le icone non più di 250px

Come vedi modificare le dimensioni di una foto è davvero semplice. Se non sei pratico con i programmi di grafica come Photoshop o Gimp non ti preoccupare c’è un altro metodo che puoi utilizzare per ridurre il peso delle foto. Per comprimere immagini puoi affidarti a vari servizi che si occupano di ottimizzare foto online. Sono gratuiti e di facile utilizzo, ti segnaliamo ad esempio Compressjpeg, uno dei più semplici ed intuitivi che può certamente fare al caso tuo.

Altro aspetto importante è controllare la velocità del sito, per questo vi consigliamo GtMetrix, uno strumento gratuito ed eccezionale, che vi analizzerà il sito web, dandovi i consigli sulle ottimizzazioni da fare, sia lato immagini, sia lato codice.

2. Il titolo dell’immagine
Dovresti usare un nome specifico e descrittivo.
Evita di salvare l’immagine con un numero o con nomi inutili per esempio :”banner di prova 1” o ”DCM002.png”, scegliete invece le parole chiave che gli utenti digiteranno nella ricerca per trovare quella specifica immagine.
In questo modo aiuterai il motore di ricerca a comprendere l’argomento, migliore sarà la comprensione e la pertinenza, migliore sarà anche il posizionamento del sito.

3. Il testo alternativo
Il testo alternativo (alt text) è la stringa di testo HTML che Google considera per leggere l’immagine, viene usato soprattutto dall’algoritmo del motore di ricerca per decifrare e catalogare l’immagine, proponendola successivamente agli utenti che hanno effettuato ricerche per immagini; inoltre è essenziale alle persone ipovedenti per comprendere il contenuto dell’immagine.
Rimane dunque un punto fondamentale permettere a Google di catalogare le nostre immagini in modo più pertinente possibile rispetto al loro contenuto, in questo modo avremo un posizionamento migliore.

Il testo alternativo non sarà visibile sulla pagina, ma comparirà al posto dell’immagine, nella fase di caricamento.

 

Il modo migliore per ottimizzare le immagini

1. Settare i parametri più importanti
• Usare nomi di file descrittivi o che includano keyword principali
• Scrivere un testo alternativo descrittivo

2. Alleggerire il sito
• Comprimere i contenuti multimediali
• Ridurre le

3. Usare immagini pertinenti
• All’argomento della pagina web
• Contestualizzate
• Originali, non copiate da altri siti

Sembra più facile a dirsi che a farsi? Chiedici una mano per analizzare il tuo sito web.

Vuoi ottimizzare le tue immagini per per i motori di ricerca ma non sai come fare?
Cerchi qualcuno che con la SEO ci sappia fare davvero?

Contattaci

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

nuovo-logo-total-web

1
Assistenza clienti
Ciao,
Clicca sulla freccia per parlare con noi
Powered by