Sviluppo di un sito web applicando principi del neuromarketing

Un sito web è un importante strumento per qualsiasi Business, permette di veicolare informazioni sui prodotti e servizi, sul brand ed i suoi valori ma soprattutto incide sul processo di acquisto degli utenti, sia online che offline,per questo motivo lo sviluppo del Tuo sito web deve essere un argomento serio. Con l’aiuto delle scienze cognitive del cervello, possiamo applicare allo sviluppo del sito, innumerevoli informazioni per aumentare le vendite o migliorare la percezione del brand, queste tecniche sono la base del neuromarketing.

Il nostro sistema sensoriale riesce ad interpretare un’immagine ed associarla ad un significato in meno di mezzo secondo.
La comunicazione visiva arriva sempre prima di quella scritta, ragion per cui è più importante curare il design e gli elementi visivi del sito web.

Non basta sviluppare un sito web attraente per generare solo traffico, serve aumentare la user experience dell’utente, arrivando a prevedere le possibili azioni degli utenti, andando poi ad ottimizzare sia contenuti che azioni.

Gli utenti valuteranno il tuo sito web e brand, sulla base di molti fattori, elencherò 3 punti del Neuromarketing che ritengo siano attinenti ad un corretto sviluppo di un sito internet,
Questi fattori sono validi per l’ottimizzazione e lo sviluppo di un sito che serva a promuovere il tuo business a livello locale (es. sito vetrina a Prato e provincia) , sia per un E-commerce di moda, come anche altri business, che venda anche sui principali portali come Amazon o Yoox.

 

1. Fiducia

La fiducia è il risultato delle valutazioni delle nostre percezioni, nei confronti di un soggetto o situazione, tutta questa valutazione, avviene in millisecondi.

Pensa, in pochissimi secondo gli utenti valuteranno non solo il tuo sito web, ma anche il tuo Brand sulla base di un insieme di fattori come : colori, tecnologia del sito, immagini o video, insomma tutto su prime impressioni.

Questo implica che fare un buon sito internet è complesso, ci vuole il giusto studio dietro, soprattutto serve identificare uno o più target precisi di pubblico

E sulla base del target si dovrà scegliere con cura i contenuti grafici e testuali sia delle pagine del sito, che delle landing page e schede prodotti.

 

2. Sguardo e punto di Interesse

Simboli, lo sguardo di una persona nella foto e le immagini direzionali, permettono di spostare l’attenzione dell’utente nella parte che riteniamo più importante della nostra pagina web.

Gli utenti navigheranno la tua pagina ed il tuo sito in pochissimo tempo, per questo fai in modo che i contenuti essenziali siano ben visibili e che portino all’evidenza di una “call to action”, per riuscire nell’intento, inserisci un elemento che punti verso quella direzione, o utilizza un colore che inviti ad agire, come rosso o arancione.

Altro elemento da tener conto è la lettura ad F, siamo abituati a leggere da sinistra verso destra, almeno per noi occidentali, questo implica che le informazioni più importanti devono essere posizionati a sinistra.

 

3. Neuroni a specchio

Sono un tipo di neuroni, che si attivano osservando l’azione eseguita da un altro soggetto, la particolarità di questi neuroni è l’associare un “evento percepito” (es. entrare per la prima volta in un e-commerce di scarpe da ginnastica) in una serie di emozioni in base alle tue esperienze e conoscenze pregresse, personali o raccontate.

Per sfruttare a proprio vantaggio questi neuroni, si può generare una situazione ad alto contenuto di ansia/insicurezza per poi proporre il proprio servizio/prodotto come soluzione a quella particolare situazione.

Contattaci
Ciao! Come possiamo aiutarti?
Chiedi informazioni tramite WhatsApp